Tradurre "mediatore" in inglese :

TERMINOLOGIA
see also In-Context Translations below

Mediatore europeo [ commissario parlamentare | mediatore CE | mediatore comunitario | ombudsman delle Comunità europee | ombudsman europeo | ombudsman parlamentare CE ]

European Ombudsman [ Community Mediator | EC Mediator | EC Ombudsman | European Mediator ]


mediatore museale | mediatrice museale | mediatore artistico culturale | mediatore artistico/mediatrice artistica

museum education officer | visitor services officer | arts education officer | visitor service officer


mediatore scolastico (1) | mediatrice scolastica (2) | docente mediatore (3) | docente mediatrice (4)

school mediator


Mediatore | Mediatore europeo

European Ombudsman | Ombudsman


mediatore | che fa da tramite

mediator


mediatore (1) | mediatrice (2) | intermediario (3) | intermediaria (4)

mediator


mediatore

mediator


ricorso al Mediatore europeo [ ricorso al mediatore CE ]

appeal to the European Ombudsman [ appeal to the EC Ombudsman ]


collocatrice di fondi d'investimento | mediatore di borsa | intermediario in valori mobiliari | mediatore di borsa/mediatrice di borsa

financial services sales agent | investment broker | junior stock broker | securities broker


mediatrice | mediatore | mediatore/mediatrice

labour mediator | legal intermediary | labor mediator | mediator


tecnico specializzato | mediatore

troubleshooter | trouble-shooter


professioni finanziarie [ agente di cambio | intermediario finanziario | mediatore finanziario ]

financial occupation [ financial intermediary | stockbroker ]


destituzione del Mediatore

dismissal of the Ombudsman
IN-CONTEXT TRANSLATIONS
Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo e al mediatore europeo relativa ai rapporti con gli autori di denunce in materia di violazioni del diritto comunitario

Commission communication to the European Parliament and the European ombudsman on relations with the complainant in respect of infringements of community law


EUROPA - EU law and publications - EUR-Lex - EUR-Lex - 52002DC0141 - EN - Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo e al mediatore europeo relativa ai rapporti con gli autori di denunce in materia di violazioni del diritto comunitario

EUROPA - EU law and publications - EUR-Lex - EUR-Lex - 52002DC0141 - EN - Commission communication to the European Parliament and the European ombudsman on relations with the complainant in respect of infringements of community law


prende atto dell'indagine del Mediatore volta a monitorare i triloghi, che rappresentano la prassi consolidata attraverso cui è adottata la maggior parte della legislazione dell'UE; incoraggia a tale riguardo il Mediatore, nell'ambito del mandato conferitogli dai trattati e dal suo statuto, a fare pieno uso dei suoi poteri di indagine.

Acknowledges the Ombudsman’s inquiry into ‘trilogues’, the established practice by which most EU legislation is adopted; urges the Ombudsman, within her remit under the Treaties and under the Ombudsman’s Statute, to make full use of her powers of investigation.


17. riconosce l'importante contributo della Rete europea dei difensori civici e sottolinea l'utilità di una collaborazione efficace a vantaggio dei cittadini europei; constata che il 60% delle denunce trattate dal Mediatore nel 2012 rientrava nell'ambito del mandato di un membro della Rete; ricorda che la commissione per le petizioni è membro a pieno titolo di tale Rete; rileva che nel 2012 il Mediatore ha trasmesso 63 denunce a questa commissione; si congratula con il Mediatore europeo per il coordinamento efficace della Rete; ritiene che questa sia una delle attività fondamentali del Mediatore e che la cooperazione in seno alla Rete debba essere rafforzata per migliorare l'amministrazione del diritto dell'Unione a livello nazionale; raccomanda che la Rete sia estesa in modo da includere gli organismi nazionali pertinenti; è del parere che la partecipazione del Mediatore alle associazioni di difensori civici europee e internazionali debba essere mantenuta e rafforzata;

17. Recognises the important contribution of the European Network of Ombudsmen and emphasises the usefulness of an efficient cooperation for the benefit of European citizens; notes that 60 % of the complaints the Ombudsman processed in 2012 fell within the competence of a member of the network; recalls that the Committee on Petitions is a full member of the network; notes that in 2012 the Ombudsman transferred 63 complaints to this committee; congratulates the European Ombudsman on successfully coordinating the network; considers that this is a vital function of the Ombudsman's activities and that cooperation in the network should be deepened in order to improve the national administration of EU law; recommends that the network be expanded to include relevant national bodies; considers that the Ombudsman's participation in European and international Ombudsman associations should be maintained and strengthened;


For more results, go to https://pro.wordscope.com to translate your documents with Wordscope Pro!
Infatti, in primo luogo, è vero che la relazione speciale al Parlamento europeo del Mediatore 1004/97/(PD)GG, del 18 ottobre 1999, disponibile sul sito Internet del Mediatore, contiene una raccomandazione alla Commissione nel senso che, a partire dal 1° luglio 2000 al più tardi, essa dovrebbe consentire l’accesso alle loro proprie prove corrette ai candidati a concorsi che ne facciano domanda e che, nel comunicato stampa 15/2000, del 31 luglio 2000, citato dalla ricorrente, disponibile sul sito Internet del Mediatore, si afferma che «[l]a Commissione ha accettato la raccomandazione del Mediatore che ha avuto effetto nel luglio 2000».

In the first place, it is true that the special report from the Ombudsman to the European Parliament of 18 October 1999 (1004/97/(PD)GG), available on the Ombudsman’s web-page, contains a recommendation to the Commission to the effect that, at the latest from 1 July 2000 onwards, the Commission should give candidates access to their own marked examination scripts upon request, and that press release 15/2000 of 31 July 2000, cited by the applicant, available on the Ombudsman’s web-page states that ‘[t]he Commission accepted the Ombudsman’s recommendation with effect from July 2000’.


Tale conclusione non può essere rimessa in questione dagli argomenti della ricorrente relativi ad un ipotetico diritto di accesso dei candidati di un concorso alle prove scritte corrette, fondato su una raccomandazione del Mediatore alla Commissione, del 18 ottobre 1999, sull’accettazione di tale raccomandazione da parte della Commissione e su un’indagine del Mediatore, avviata nel 2005, la quale sarebbe terminata con una nuova raccomandazione alla Commissione relativa all’obbligo, per quest’ultima, di informare i candidati che ne facciano domanda sui criteri di valutazione.

No doubt can be cast on that conclusion by the applicant’s arguments concerning a hypothetical right of candidates in a competition to have access to their marked written tests, based on the Ombudsman’s recommendation to the Commission of 18 October 1999, on acceptance of that recommendation by the Commission and on the Ombudsman’s inquiry, commenced in 2005, which ended in a further recommendation to the Commission regarding the latter’s obligation to provide information regarding the evaluation criteria to any candidates who request it.


considerando che il mediatore, che può anche agire di propria iniziativa, deve poter disporre di tutti gli elementi necessari all'esercizio delle sue funzioni; che, a tale scopo, le istituzioni e gli organi comunitari hanno l'obbligo di fornire al mediatore, a sua richiesta, le informazioni che egli richiede loro, fermo restando l'obbligo del mediatore di non divulgarle; che l'accesso a informazioni o documenti segretati, in particolare i documenti sensibili ex articolo 9 del regolamento (CE) n. 1049/2001 , dovrebbe essere soggetto all'osservanza delle norme di sicurezza dell'istituzione o organo comunitario in questione; che le istituzioni o gli organi che trasmettono le informazioni o i documenti secretati di cui all'articolo 3, paragrafo 2, primo comma dovrebbero informare il mediatore di tale carattere di segretezza; che, ai fini dell'attuazione delle disposizioni di cui all'articolo 3, paragrafo 2, primo comma, il mediatore dovrebbe concordare preventivamene con l'istituzione o organo interessato le condizioni per il trattamento delle informazioni o documenti secretati o di altre informazioni coperte dal segreto professionale; che, se non riceve l'assistenza richiesta, il mediatore ne informa il Parlamento europeo, al quale spetta prendere le iniziative del caso;

Whereas the Ombudsman, who may also act on his own initiative, must have access to all the elements required for the performance of his duties; whereas to that end Community institutions and bodies are obliged to supply the Ombudsman, at his request, with any information which he requests of them and without prejudice to the Ombudsman's obligation not to divulge such information; whereas access to classified information or documents, in particular to sensitive documents within the meaning of Article 9 of Regulation (EC) No 1049/2001 , should be subject to compliance with the rules on security of the Community institution or body concerned; whereas the institutions or bodies supplying classified information or documents as mentioned in the first subparagraph of Article 3(2) should inform the Ombudsman of such classification; whereas for the implementation of the rules provided for in the first subparagraph of Article 3(2), the Ombudsman should have agreed in advance with the institution or body concerned the conditions for treatment of classified information or documents and other information covered by the obligation of professional secrecy; whereas if the Ombudsman finds that the assistance requested is not forthcoming, he shall inform the European Parliament, which shall make appropriate representations;


considerando che il mediatore, che può anche agire di propria iniziativa, deve poter disporre di tutti gli elementi necessari all'esercizio delle sue funzioni; che, a tale scopo, le istituzioni e gli organi comunitari hanno l'obbligo di fornire al mediatore, a sua richiesta, le informazioni che egli richiede loro, fermo restando l'obbligo del mediatore di non divulgarle e di trattare le informazioni e i documenti classificati secondo norme rigorosamente equivalenti a quelle in vigore nelle istituzioni o negli organi in questione; che le istituzioni o gli organi che trasmettono informazioni o documenti classificati informano il mediatore di tale classificazione; che il mediatore e le istituzioni e gli organi in questione dovrebbero concordare le modalità operative per la trasmissione di informazioni o documenti classificati ; che le autorità degli Stati membri hanno l'obbligo di fornire al mediatore tutte le informazioni necessarie, purché non siano soggette a disposizioni legislative o regolamentari in materia di segreto professionale ovvero ad altre disposizioni che ne vietino la pubblicazione; che, se non riceve l'assistenza richiesta, il mediatore ne informa il Parlamento europeo, al quale spetta prendere le iniziative del caso;

Whereas the Ombudsman, who may also act on his own initiative, must have access to all the elements required for the performance of his duties; whereas to that end Community institutions and bodies are obliged to supply the Ombudsman, at his request, with any information which he requests of them and without prejudice to the Ombudsman's obligation not to divulge such information and to treat classified information or documents in accordance with rules strictly equivalent to those in force in the institutions or bodies in question; whereas the institutions or bodies supplying classified information or documents shall notify the Ombudsman of such classification; whereas the Ombudsman and the institutions and bodies in question should agree on the operational conditions for the supplying of classified information or documents ; whereas the Member States' authorities are obliged to provide the Ombudsman with all necessary information save where such information is covered by rules or regulations on secrecy or by provisions preventing its being communicated; whereas if the Ombudsman finds that the assistance requested is not forthcoming, he shall inform the European Parliament, which shall make appropriate representations;


considerando che il mediatore, che può anche agire di propria iniziativa, deve poter disporre di tutti gli elementi necessari all'esercizio delle sue funzioni; che, a tale scopo, le istituzioni e gli organi comunitari hanno l'obbligo di fornire al mediatore, a sua richiesta, le informazioni che egli richiede loro, fermo restando l'obbligo del mediatore di non divulgarle e di trattare le informazioni e i documenti classificati secondo norme rigorosamente equivalenti a quelle in vigore nelle istituzioni o negli organi in questione; che le istituzioni o gli organi che trasmettono informazioni o documenti classificati informano il mediatore di tale classificazione; che il mediatore e le istituzioni e gli organi in questione dovrebbero concordare le modalità operative per la trasmissione di informazioni o documenti classificati; che le autorità degli Stati membri hanno l'obbligo di fornire al mediatore tutte le informazioni necessarie, purché non siano soggette a disposizioni legislative o regolamentari in materia di segreto professionale ovvero ad altre disposizioni che ne vietino la pubblicazione; che, se non riceve l'assistenza richiesta, il mediatore ne informa il Parlamento europeo, al quale spetta prendere le iniziative del caso;

Whereas the Ombudsman, who may also act on his own initiative, must have access to all the elements required for the performance of his duties; whereas to that end Community institutions and bodies are obliged to supply the Ombudsman, at his request, with any information which he requests of them and without prejudice to the Ombudsman's obligation not to divulge such information and to treat classified information or documents in accordance with rules strictly equivalent to those in force in the institutions or bodies in question; whereas the institutions or bodies supplying classified information or documents shall notify the Ombudsman of such classification; whereas the Ombudsman and the institutions and bodies in question should agree on the operational conditions for the supply of classified information or documents; whereas the Member States' authorities are obliged to provide the Ombudsman with all necessary information save where such information is covered by rules or regulations on secrecy or by provisions preventing its being communicated; whereas if the Ombudsman finds that the assistance requested is not forthcoming, he shall inform the European Parliament, which shall make appropriate representations;


«considerando che il Mediatore, che può anche agire di propria iniziativa, deve poter disporre di tutti gli elementi necessari all’esercizio delle sue funzioni; che, a tale scopo, le istituzioni e gli organi comunitari hanno l’obbligo di fornire al Mediatore, a sua richiesta, le informazioni che egli richiede loro, fermo restando l’obbligo del Mediatore di non divulgarle; che l’accesso a informazioni o documenti secretati, in particolare i documenti sensibili ex articolo 9 del regolamento (CE) n. 1049/2001 (5), dovrebbe essere soggetto all’osservanza delle norme di sicurezza dell’istituzione o organo comunitario in questione; che le istituzioni o gli organi che trasmettono le informazioni o i documenti secretati di cui all’articolo 3, paragrafo 2, primo comma dovrebbero informare il Mediatore di tale carattere di segretezza; che, ai fini dell’attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 3, paragrafo 2, primo comma, il Mediatore dovrebbe concordare preventivamene con l’istituzione o organo interessato le condizioni per il trattamento delle informazioni o documenti secretati o di altre informazioni coperte dal segreto professionale; che, se non riceve l’assistenza richiesta, il Mediatore ne informa il Parlamento europeo, al quale spetta prendere le iniziative del caso;

‘Whereas the Ombudsman, who may also act on his own initiative, must have access to all the elements required for the performance of his duties; whereas to that end Community institutions and bodies are obliged to supply the Ombudsman, at his request, with any information which he requests of them and without prejudice to the Ombudsman's obligation not to divulge such information; whereas access to classified information or documents, in particular to sensitive documents within the meaning of Article 9 of Regulation (EC) No 1049/2001 (5), should be subject to compliance with the rules on security of the Community institution or body concerned; whereas the institutions or bodies supplying classified information or documents as mentioned in the first subparagraph of Article 3(2) should inform the Ombudsman of such classification; whereas for the implementation of the rules provided for in the first subparagraph of Article 3(2), the Ombudsman should have agreed in advance with the institution or body concerned the conditions for treatment of classified information or documents and other information covered by the obligation of professional secrecy; whereas if the Ombudsman finds that the assistance requested is not forthcoming, he shall inform the European Parliament, which shall make appropriate representations;


È auspicabile adottare misure per consentire al Mediatore di rafforzare la sua cooperazione con istituzioni analoghe a livello nazionale e internazionale, come pure con istituzioni nazionali o internazionali, anche se il loro ambito di attività è più ampio rispetto a quello del Mediatore europeo, come ad esempio la protezione dei diritti umani, in quanto tale cooperazione può contribuire a rendere più efficiente l’azione del Mediatore.

It is desirable to take steps so as to allow the Ombudsman to develop his or her cooperation with similar institutions at national and international level, as well as with national or international institutions, even where they cover a wider range of activities than the European Ombudsman — such as the protection of human rights — since such cooperation may make a positive contribution towards enhancing the efficiency of the Ombudsman's action.


2. Qualora le parti non riescano a raggiungere un accordo sul Mediatore entro il termine di cui al paragrafo 1 del presente articolo, ciascuna di esse può chiedere al presidente del comitato di cooperazione, o al suo delegato, di designare il Mediatore per estrazione a sorte tra i nominativi dell'elenco compilato a norma dell'articolo 196, paragrafo 1, del presente accordo.

2. In the event that the Parties are unable to agree on the mediator within the time frame laid down in paragraph 1 of this Article, either Party may request the chair of the Cooperation Committee, or the chair's delegate, to select the mediator by lot from the list established under Article 196(1) of this Agreement.


Adozione della nuova legislazione relativa al Mediatore (ombudsman) statale e fusione tra Mediatore statale e Mediatore a livello di Entità.

Adopt the new legislation on the State ombudsman and ensure the merger of the State and entity ombudsmen.


In occasione del dibattito annuale dinanzi al Parlamento sull'attività del Mediatore europeo, il signor Diamandouros ha spiegato che ciò che il Mediatore può fare è porre il cittadino in una posizione di forza quando questi gli si rivolge per chiedere la protezione dei propri diritti.

Speaking during Parliament's annual debate on the activities of the European Ombudsman, Mr. Diamandouros explained what the Ombudsman can do to put citizens in a position of strength, when it comes to defending their rights.


Commentando il lavoro svolto dal primo Mediatore dell'Unione europea, l'onorevole Eurig Wyn, relatore sulla relazione del Mediatore per l'anno 2001, ha elogiato "la maniera lodevole in cui il signor Söderman ha definito il ruolo di Mediatore europeo".

Commenting on the work of the Union's first Ombudsman, Eurig Wyn - Rapporteur on the Ombudsman's 2001 Report - applauded "the outstanding way in which Mr Söderman has established the role of European Ombudsman".


S. considerando di aver ricevuto, nel dicembre 1999, una richiesta del Mediatore europeo volta a modificare le disposizioni in materia di accesso del Mediatore ai documenti e all'audizione di testimoni; considerando di avere espresso, nella summenzionata risoluzione del 6 settembre 2001 sull'attività del Mediatore europeo nell'anno 2000, il suo sostegno alle proposte del Mediatore; che la Commissione ha presentato il suo parere sulle modifiche dello statuto e delle condizioni generali per l'esercizio delle funzioni del Mediatore il 6 marzo 2002,

S. whereas in December 1999, the European Parliament received a request from the European Ombudsman aimed at amending the provisions concerning the Ombudsman's access to documents and the hearing of witnesses; whereas Parliament expressed its support for the Ombudsman's proposals in a resolution of 6 September 2001 on the annual report on the activities of the European Ombudsman for the year 2000; whereas the Commission presented its Opinion on amendments to the regulations and general conditions governing the performance of the Ombudsman's duties on 6 March 2002,


La lettera del Mediatore è la risposta alla lettera del Vice-Presidente della Commissione, sig. Kinnock sulla Relazione Annuale del Mediatore per il 2001.

The Ombudsman's letter comes in response to a letter from Commission Vice-President Kinnock about the Ombudsman's Annual Report 2001.


considerando che l'articolo 138 E del trattato che istituisce la Comunità europea prevede che il mediatore dell'Unione europea eserciti le sue funzioni in piena indipendenza e che, nella sua decisione del 9 marzo 1994 (5) sullo statuto e le condizioni generali per l'esercizio delle funzioni del mediatore, il Parlamento europeo ha deciso che il mediatore sarebbe assistito da un segretariato e che, per le questioni riguardanti il personale, sarebbe equiparato alle istituzioni ai sensi dell'articolo 1 dello statuto dei funzionari delle Comunità europee,

Whereas Article 138e of the Treaty establishing the European Community stipulates that the Ombudsman of the European Union is to be completely independent in the performance of his duties; whereas, in its Decision of 9 March 1994 (5) on the regulations and general conditions governing the performance of the Ombudsman's duties, the European Parliament decided that the Ombudsman was to be assisted by a secretariat and that, in matters concerning his staff, he was to have the same status as the institutions within the meaning of Article 1 of the Staff Regulations of Officials of the European Communities,




Altri utenti hanno cercato :


datacenter (19): www.wordscope.it (v4.0.br)

'mediatore' -> Mediatore europeo [ commissario parlamentare | mediatore CE | mediatore comunitario | ombudsman delle Comunità europee | ombudsman europeo | ombudsman parlamentare CE ] | mediatore museale | mediatrice museale | mediatore artistico culturale | mediatore artistico/mediatrice artistica

Date index: 2022-04-01
w