WordscopeSta cercando la traduzione precisa di una parola in contesto?
Per aiutarla, Wordscope ha indicizzato migliaia di siti di qualità.
Opinioni dei nostri clienti e partner«Wordscope è uno strumento fondamentale per il nostro servizio. È composto da un ampio database multilingue, in grado di fornire tutte le informazioni necessarie per svolgere traduzioni di ottima qualità in base al contesto.»

Stijn De Smeytere
Coordinatore del servizio di traduzione e interpretariato

Cancelleria del Primo Ministro del Belgio
Share this page!
   
Wordscope Video
«Graham Hill: perché sono vegetariano nei giorni feriali - TED Talks -»

(video con sottotitoli in italiano)
NEW !Translate documents faster and better thanks to artificial intelligence!
https://pro.wordscope.com
SIGN UP NOWIt is free and easy!

pro.
 
wordscope
 
.com
ALL IN ONE
Public Translation Memories
Private Translation Memories
Neural Machine Translation
Terminology
https://pro.wordscope.com
New ! Translate your documents better and faster thanks to artificial intelligence!
Sign Up now to receive a free Bronze Subscription https://pro.wordscope.com

Traduzione di «new york » (Italiano → Inglese) :

TERMINOLOGIA
see also In-Context Translations below
Borsa di New York | Borsa valori di New York | New York Stock Exchange | NYSE [Abbr.]

New York Stock Exchange | NYSE [Abbr.]


Protocollo di New York | protocollo relativo allo status dei profughi | Protocollo relativo allo status dei rifugiati | Protocollo sullo statuto dei rifugiati

New York Protocol | Protocol relating to the Status of Refugees


Convenzione di New York sulle missioni speciali

New York Convention on Special Missions


Missione permanente d'osservazione della Svizzera presso le Nazione Unite, a Nuova York

Permanent Observer Mission of Switzerland to the United Nations




economia della conoscenza | new economy

knowledge economy | KE | knowledge-based economy | KBE | new economy | NE | global new economy


New Public Management [ NPM ]

New Public Management [ NPM ]
IN-CONTEXT TRANSLATIONS
In particolare, sebbene in generale si ritenga che la convenzione di New York del 1959 funzioni in modo soddisfacente, quando la validità della clausola compromissoria è confermata dall'arbitro ma non dal giudice può avvenire che dinanzi all'arbitro e dinanzi al giudice pendano procedimenti paralleli; i meccanismi processuali previsti dal diritto nazionale che possono rafforzare l'efficacia delle convenzioni arbitrali (quale un'inibitoria che vieta un'azione in giudizio) sono incompatibili con il regolamento se costituiscono un'indebita ingerenza nella determinazione da parte del giudice di un altro Stato membro della propria competenza ...[+++]

In particular, even though the 1958 New York Convention is generally perceived to operate satisfactorily, parallel court and arbitration proceedings arise when the validity of the arbitration clause is upheld by the arbitral tribunal but not by the court; procedural devices under national law aimed at strengthening the effectiveness of arbitration agreements (such as anti-suit injunctions) are incompatible with the Regulation if they unduly interfere with the determination by the courts of other Member States of their jurisdiction under the Regulation[25]; there is no uniform allocation of jurisdiction in proceedings ancillary to or supp ...[+++]


UE e ONU: insieme per eliminare la violenza contro le donne e le ragazze // New York, 20 septembre 2017

EU and UN team up to eliminate violence against women and girls // New York, 20 September 2017


L'Unione europea e le Nazioni Unite hanno lanciato oggi presso l'Assemblea generale dell'ONU a New York l'iniziativa denominata "Spotlight Initiative" - per un importo di 500 milioni di euro - che si propone di eliminare tutte le forme di violenza contro donne e ragazze.

Today at the United Nations General Assembly in New York the European Union and the United Nations launched a EUR 500 million Spotlight Initiative to eliminate all forms of violence against women and girls.


La Commissione temeva che la collaborazione tra queste compagnie aeree potesse danneggiare la concorrenza, a scapito di tutti i passeggeri sulle rotte Amsterdam-New York e Roma-New York e dei passeggeri premium sulla rotta Parigi-New York, in violazione delle norme antitrust dell'UE.

The Commission had concerns that the cooperation between these airlines may harm competition for all passengers on the Amsterdam-New York and Rome-New York routes and for premium passengers on the Paris-New York route, in breach of EU antitrust rules.


La Commissione temeva che tale articolata collaborazione tra le parti, che prevedeva una compartecipazione agli utili e una gestione comune degli orari, della tariffazione e delle capacità, potesse tradursi in un aumento dei prezzi sulla rotta Parigi-New York (per i passeggeri premium) e sulle rotte Amsterdam-New York e Roma-New York (per i passeggeri premium e non premium).

The Commission had concerns that the extensive cooperation between the parties, involving profit-sharing and the joint management of schedules, pricing and capacity, might result in higher prices on the Paris-New York route (for premium passengers), Amsterdam-New York and Rome-New York routes (for premium and non-premium passengers).


7. incoraggia il SEAE, in particolare tramite le delegazioni dell'UE di New York e Ginevra, a rafforzare la coerenza dell'UE mediante consultazioni tempestive e concrete nell'ottica di presentare la posizione dell'Unione "con una sola voce"; ribadisce l'importanza di integrare i lavori svolti a New York e Ginevra nel contesto dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, della terza commissione e del Consiglio per i diritti umani nelle pertinenti attività interne ed esterne dell'UE, al fine di assicurare la coerenza;

7. Encourages the EEAS, in particular through the EU Delegations in New York and Geneva, to increase EU coherence by means of timely and substantive consultation in order to present the EU position with one voice; reaffirms the importance of integrating the work being done in New York and Geneva in the context of the UN General Assembly, the Third Committee and the Human Rights Council into the EU’s relevant internal and external activities in order to ensure coherence;


7. incoraggia il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE), in particolare tramite le delegazioni dell'UE di New York e Ginevra, a rafforzare la coerenza dell'UE mediante consultazioni tempestive e concrete nell'ottica di presentare la posizione dell'Unione "con una sola voce"; ribadisce l'importanza di integrare i lavori svolti a New York e Ginevra nel contesto dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, della terza commissione e del Consiglio per i diritti umani nelle pertinenti attività interne ed esterne dell'UE, al fine di assicurare la coerenza;

7. Encourages the European External Action Service (EEAS), in particular through the EU Delegations in New York and Geneva, to increase EU coherence by means of timely and substantive consultation in order to present the EU position with one voice; reaffirms the importance of integrating the work being done in New York and Geneva in the context of the UN General Assembly, the Third Committee and the Human Rights Council into the EU’s relevant internal and external activities in order to ensure coherence;


7. incoraggia il SEAE, in particolare tramite le delegazioni dell'UE a New York e Ginevra, a rafforzare la coerenza dell'UE mediante consultazioni tempestive e concrete nell'ottica di presentare la posizione dell'Unione con una sola voce; ribadisce l'importanza di integrare i lavori svolti a New York e Ginevra nel contesto dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, della terza commissione e del Consiglio per i diritti umani nelle pertinenti attività interne ed esterne dell'UE, al fine di assicurare la coerenza;

7. Encourages the EEAS, in particular through the EU Delegations in New York and Geneva, to increase EU coherence by means of timely and substantive consultation in order to present the EU position with one voice; reaffirms the importance of integrating the work being done in New York and Geneva in the context of the UN General Assembly, the Third Committee and the Human Rights Council into the EU’s relevant internal and external activities in order to ensure coherence;


La Commissione europea ha invitato i terzi interessati a presentare osservazioni sugli impegni proposti da Air France/KLM, Alitalia e Delta al fine di rispondere alle preoccupazioni secondo le quali la loro cooperazione transatlantica potrebbe compromettere la concorrenza per i passeggeri premium sulla rotta Parigi-New York e per tutti i passeggeri sulle rotte Amsterdam-New York e Roma-New York, in violazione delle norme dell'UE in materia di antitrust.

The European Commission has invited interested third parties to comment on commitments proposed by Air France/KLM, Alitalia and Delta to address concerns that their transatlantic cooperation may harm competition for premium passengers on the Paris-New York route and for all passengers on the Amsterdam-New York and Rome-New York routes, in breach of EU antitrust rules.


In questa fase la Commissione teme che la vasta cooperazione tra Air France/KLM, Alitalia e Delta nell'ambito dell’alleanza SkyTeam, che comprende la compartecipazione agli utili e la gestione congiunta di orari, tariffazione e capacità, possa comportare un rincaro dei prezzi sulle seguenti rotte: Parigi-New York (per i passeggeri premium), Amsterdam-New York e Roma-New York (per i passeggeri premium e gli altri passeggeri).

At this stage, the Commission has concerns that the extensive cooperation between Air France/KLM, Alitalia and Delta in the framework of the Skyteam alliance, involving profit-sharing and the joint management of schedules, pricing and capacity, may result in higher prices on the following routes: Paris-New York (for premium passengers), Amsterdam-New York and Rome-New York (for premium and non-premium passengers).


Le tre compagnie hanno proposto di mettere a disposizione slot di arrivo e di partenza negli aeroporti di Amsterdam, Roma e/o New York John F. Kennedy/Newark Liberty sulle rotte Amsterdam-New York e Roma-New York.

The airlines offered to make available landing and take-off slots at Amsterdam, Rome and/or New York John F. Kennedy/Newark Liberty airports on the Amsterdam-New York and Rome-New York routes.


– viste la sentenza dello United States District Court for the District of Columbia (tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto di Columbia), Klayman et al. contro Obama et al., azione civile n. 13-0851 del 16 dicembre 2013, e la sentenza dello United States District Court for the Southern District of New York (tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York), ACLU et al. contro James R. Clapper et al., azione civile n. 13-3994 dell'11 giugno 2013,

– having regard to the ruling of the United States District Court for the District of Columbia, Klayman et al. v Obama et al., Civil Action No 13-0851 of 16 December 2013, and to the ruling of the United States District Court for the Southern District of New York, ACLU et al. v James R. Clapper et al., Civil Action No 13-3994 of 11 June 2013,


Ricorrente: Harry’s New York Bar SA (Parigi, Francia) (rappresentante: S. Arnaud, avvocato)

Applicant: Harry’s New York Bar SA (Paris, France) (represented by: S. Arnaud, lawyer)


Marchio comunitario di cui trattasi: marchio denominativo «HARRY’S NEW YORK BAR» per prodotti e servizi delle classi 25, 30, 32 e 43 — domanda di marchio comunitario n. 3 383 445

Community trade mark concerned: The word mark ‘HARRY’S NEW YORK BAR’ for goods and services in Classes 25, 30, 32 and 43 — Community trade mark application No 3 383 445


Ciò non dovrebbe pregiudicare la competenza delle autorità giurisdizionali degli Stati membri a decidere sul riconoscimento e sull’esecuzione dei lodi arbitrali conformemente alla convenzione per il riconoscimento e l’esecuzione delle sentenze arbitrali straniere, conclusa a New York il 10 giugno 1958 (la «Convenzione di New York del 1958»), che prevale sul presente regolamento.

This should be without prejudice to the competence of the courts of the Member States to decide on the recognition and enforcement of arbitral awards in accordance with the Convention on the Recognition and Enforcement of Foreign Arbitral Awards, done at New York on 10 June 1958 (‘the 1958 New York Convention’), which takes precedence over this Regulation.


45. sottolinea, ancora una volta, la fondamentale importanza della formulazione di forti posizioni comuni dell'UE, al fine di sfruttare il peso collettivo dell'UE e dei suoi Stati membri; prende atto, in quest'ottica, dello sviluppo della capacità del Gruppo di lavoro del Consiglio sui diritti umani Diritti (COHOM) e degli sforzi per individuare le priorità fondamentali e per chiarire la suddivisione del lavoro che contribuirà allo sviluppo di una sensibilizzazione e di una collaborazione transregionali e alle pressioni esercitate su tutti gli stati moderati anche tra Ginevra e New York; accoglie con favore il COHOM con base a Bruxelles ...[+++]

45. Emphasises once more the primordial importance of the formulation of strong EU common positions, in order to harness the collective weight of the EU and its Member States; takes note, in this light, of the development of the capacity of the Council Working Group on Human Rights (COHOM) and the efforts to identify key priorities as well as efforts to clarify the division of labour which will help developing cross regional outreach and collaboration and on lobbying all moderate States including between Geneva and New York; welcomes the de facto COHOM based in Brussels and the proposal to have a yearly meeting of the COHOM in Geneva; su ...[+++]


Un secondo evento collaterale avrà luogo nella quarta sessione della riunione del comitato preparatorio dell’ATT che si terrà a New York nel 2011 per presentare ai soggetti interessati convenuti a New York i risultati aggiornati del progetto.

A second side event will be held in the fourth session of the ATT Preparatory Committee meeting in New York to be held in 2011 to present to stakeholders gathered in New York the results of the project achieved by that date.


In particolare, sebbene in generale si ritenga che la convenzione di New York del 1959 funzioni in modo soddisfacente, quando la validità della clausola compromissoria è confermata dall'arbitro ma non dal giudice può avvenire che dinanzi all'arbitro e dinanzi al giudice pendano procedimenti paralleli; i meccanismi processuali previsti dal diritto nazionale che possono rafforzare l'efficacia delle convenzioni arbitrali (quale un'inibitoria che vieta un'azione in giudizio) sono incompatibili con il regolamento se costituiscono un'indebita ingerenza nella determinazione da parte del giudice di un altro Stato membro della propria competenza ...[+++]

In particular, even though the 1958 New York Convention is generally perceived to operate satisfactorily, parallel court and arbitration proceedings arise when the validity of the arbitration clause is upheld by the arbitral tribunal but not by the court; procedural devices under national law aimed at strengthening the effectiveness of arbitration agreements (such as anti-suit injunctions) are incompatible with the Regulation if they unduly interfere with the determination by the courts of other Member States of their jurisdiction under the Regulation[25]; there is no uniform allocation of jurisdiction in proceedings ancillary to or supp ...[+++]


DECISI, nel rispetto della loro comune tradizione umanitaria, a garantire ai rifugiati un'adeguata protezione, come previsto dalla convenzione di Ginevra del 28 luglio 1951 e dal protocollo di New York del 31 gennaio 1967 relativi allo status dei rifugiati, in appresso denominati rispettivamente «convenzione di Ginevra» e «protocollo di New York»;

DETERMINED, in keeping with their common humanitarian tradition, to guarantee adequate protection to refugees in accordance with the terms of the Geneva Convention of 28 July 1951, as amended by the New York Protocol of 31 January 1967 relating to the Status of Refugees, hereinafter referred to as the 'Geneva Convention` and the 'New York Protocol` respectively;


2. Per l'applicazione del paragrafo 1, sono assimilati ai cittadini dello Stato in cui hanno la loro residenza abituale gli apolidi quali definiti all'articolo 1 della convenzione sullo status degli apolidi, firmata a New York il 28 settembre 1954, e rifugiati quali definiti all'articolo 1 della convenzione relativa allo status dei rifugiati, firmata a Ginevra il 28 luglio 1951 e modificata del protocollo relativo allo status dei profughi, firmato a New York il 31 gennaio 1967.

2. With respect to the application of paragraph 1, stateless persons as defined by Article 1 of the Convention relating to the Status of Stateless Persons signed at New York on 28 September 1954, and refugees as defined by Article 1 of the Convention relating to the Status of Refugees signed at Geneva on 28 July 1951 and modified by the Protocol relating to the Status of Refugees signed at New York on 31 January 1967, shall be regarded as nationals of the country in which they have their habitual residence.